Set 11, 2022 | NEWS

Riporta recentemente la Stampa Europea come la Russia produca centrali nucleari su chiatte o piattaforme galleggianti opera invece di uno scienziato italiano, il dr.Luigi Filippo von Mehlem della Viapark di Mogliano Veneto con brevetto Europeo pubblicato negli atti ufficiali del Congresso Foratom del 1965 a Francoforte sul Meno Con l’utilizzo dell’Acqua Pesantissima nessun rischio di inquinamento trattandosi di soli Idrogeno e Ossigeno, già comuni elementi dell’atmosfera. Negli anni seguenti riportandosi alla realtà raggiungibile solo con la Fusione che un sol grammo di combustibile si ottenga la medesima energia che con 1 barile ( 269 litri ) di petrolio, cioè 269,000 in più. Ma già allora e praticamente nel 1990 alla presentazione di “Elektra”, prima Citycar presentata con Tonino Lamborghini, il dr.von Mehlem presentava la tesi che l’auto elettrica non risultasse poi meno inquinante e forse più  causa dello smaltimento di migliaia di tonnellate di batterie in concomitanza con l’aumento dell’inquinamento prodotto dalle centrali elettriche per alimentale.  Con l’impiego di campi magnetici e semiconduttori adeguati  e l’introduzione obbligatoria di altro suo brevetto per eliminare l’inquinamento atmosferico di città e motori a combustione interna, come  ottenuto  con  la Legge 122/89, si dovrebbero ottenere risultati soddisfacenti. 

Le nuove energie alternative : nucleare e Idrogeno

da Set 11, 2022NEWS